RSS 2.0 Google+
Veneto

WORKSHOP D’AUTUNNO – YAACOV NAOR “Rompendo il silenzio con lo psicodramma”

Milano 24-25 Novembre 2012

Nell’uomo ci sono due forze: il bisogno di usare la voce per dire la verità ed esprimere i sentimenti e il bisogno di usare il silenzio per reprimere e controllare i segreti, le storie nascoste, i ricordi difficili. Tutti impariamo questi due ruoli in famiglia e nelle nostre comunità. E tutto quello che abbiamo imparato si radica nel corpo, nella mente e nel cuore. Viviamo in un mondo di cambiamenti, pieno di conflitti, guerre e rivolte politiche. E le guerre e i conflitti ci riguardano molto più a lungo del loro tempo effettivo: viviamo con un trauma che va di generazione in generazione. Di fronte a questo molti di noi sono senza parole e, senza volerlo, hanno scelto la via del silenzio. Ma il silenzio è un processo di accumulazione: crea blocchi emotivi e corporei. In questo workshop esploreremo modalità psicodrammatiche ed espressive per riconquistare le nostre voci perdute e inaudite, per smascherare e rompere la tradizione delle forze del silenzio e per condividere le nostre storie non raccontate.

 

Yaacov Naor

Fondatore e direttore dell’ISIS ISRAEL, un centro di terapia di psicodramma e arti espressive a Tel Aviv.

E’ terapista certificato e formatore in psicodramma e arti espressive. Ha insegnato in questi campi in Europa, USA, Canada, Australia e Israele negli ultimi 35 anni. Dal 1986 conduce speciali gruppi per i sopravvissuti all’Olocausto di seconda e terza generazione e per palestinesi e israeliani in conflitto. La rivista Psicodramma Classico ha pubblicato nel 2011 un suo articolo dal titolo: “Olocausto: verso il risanamento”.